I miei preferiti

I segnalibri vengono salvati mediante cookie: la loro eliminazione dal browser comporterà l'eliminazione delle preferenze.

Verso un'economia "low carbon"

24/04/2018

Siamo convinti che il cambiamento climatico sia un elemento chiave destinato a strutturare, oggi e verosimilmente sul lungo termine, il nostro sviluppo economico e sociale.

L’urgenza è un fattore cruciale. Le conseguenze del cambiamento climatico sono già sotto i nostri occhi ed impongono interventi immediati.

Nel 2014 l’Agenzia Internazionale dell’Energia aveva stimato a 53 trilioni di USD gli investimenti necessari entro il 2035 per raggiungere gli obiettivi fissati dalla COP21, al fine di poter evitare il peggio in termini di riscaldamento globale. Ovviamente, non è concepibile mobilitare una tale massa di capitali senza il sostegno del risparmio delle famiglie. Il ruolo della finanza nella lotta contro il cambiamento climatico è quindi di orientare il risparmio verso aziende che contribuiscono alla riduzione delle emissioni di diossido di carbonio, al fine di contenere il riscaldamento globale a meno di due gradi (limite stabilito dalla COP21). Tuttavia, la traiettoria stimata implica attualmente un riscaldamento di almeno quattro gradi.

Per scongiurare questo rischio, non dobbiamo limitarci a rallentare le emissioni di diossido di carbonio, ma ridurne il livello attuale di circa il 60% entro il 2050.

Siamo convinti che questo obiettivo sia perfettamente compatibile con il nostro dovere fiduciario di gestori: proteggere il risparmio affidatoci e limitare i costi associati ai rischi legati al cambiamento climatico.

Una compatibilità confermata dalla nostra analisi strategica delle aziende, fondata sulla misurazione dell’innovazione e sulla capacità di adattamento e di reattività, che ha individuato sorprendenti opportunità di generazione di valore intorno a temi di investimento come l’elettrificazione, l’ottimizzazione dell'allocazione delle risorse e il segmento Cleantech.

Per questi motivi, tre anni fa abbiamo costituito “Zero Carbon”, un fondo tematico che mantiene un’impronta “carbon neutral”, investendo al tempo stesso in società che creano valore grazie alla transizione energetica. Al centro della nostra strategia di investimento, ci sono aziende che forniscono soluzioni energetiche in grado di generare crescita supplementare grazie alle nuove tecnologie, rendendo possibile la transizione verso un mondo “low carbon”. Una strategia in cui spiccano i temi chiave della digitalizzazione, dell’automazione e delle energie rinnovabili. Il fondo investe anche in società che ottengono un vantaggio competitivo, in termini di costi e di produttività, grazie alla riduzione della loro impronta CO2.

Il carattere “Impact” di questo fondo è legato alla combinazione fra la dichiarata intenzione di ridurre le emissioni di diossido di carbonio del capitale investito e la possibilità di misurarle. Il nostro obiettivo: abbinare performance ambientale e performance finanziaria, dimostrando in questo modo che orientare il risparmio verso la lotta contro il cambiamento climatico può rivelarsi una fonte di rendimento finanziario.

Saperne di più

La Française unisce la competenza de varie Società di Gestione presente nel mondo. Per ottenere le informazioni le più adeguate, il nostro sito presente la nostra offerta in funzione del vostro profilo et il vostro paese de residenza.
Indichi il Suo profilo
1
Paese
2
Lingua
3
Profilo
Il tuo Paese di residenza
La tua lingua
Il tuo tipo di profilo
<p class="new-disclaimer__legal-notice">Prima di consultare il sito, per la tua sicurezza e nel tuo interesse ti invitiamo a leggere attentamente le sezioni “<a href="it/informazioni-legali/" target="_blank">menzioni legali</a>” e “<a href="it/informazioni-normative/" target="_blank">informazioni normative</a>”, in cui vengono spiegate alcune restrizioni giuridiche e normative applicabili a tutti gli investitori privati o professionali secondo la normativa locale. Ho letto e accetto le modalità di utilizzo di questo sito dal momento che mi connetto come investitore non professionale o professionale. In conformità con la direttiva europea sui mercati degli strumenti finanziari (“MiFID”), ti invitiamo a precisare a quale categoria d'investitore appartieni:</p>
<p class="new-disclaimer__legal-notice">Prima di consultare il sito, per la tua sicurezza e nel tuo interesse ti invitiamo a leggere attentamente le sezioni “<a href="it/informazioni-legali/" target="_blank">menzioni legali</a>” e “<a href="it/informazioni-normative/" target="_blank">informazioni normative</a>”, in cui vengono spiegate alcune restrizioni giuridiche e normative applicabili a tutti gli investitori privati o professionali secondo la normativa locale. Ho letto e accetto le modalità di utilizzo di questo sito dal momento che mi connetto come investitore non professionale o professionale. In conformità con la direttiva europea sui mercati degli strumenti finanziari (“MiFID”), ti invitiamo a precisare a quale categoria d'investitore appartieni:</p>
Proseguendo la navigazione sul presente sito, l’utente accetta l’utilizzo di cookie e altri tracciatori che consentono di ottenere informazioni adatte al proprio profilo, facilitare la condivisione di informazioni sui social network, garantire la migliore navigazione possibile e realizzare statistiche. Per saperne di più invitiamo l’utente a consultare la nostra Politica sulla privacy e sui cookie. Per saperne di più.