I miei preferiti

I segnalibri vengono salvati mediante cookie: la loro eliminazione dal browser comporterà l'eliminazione delle preferenze.

Menu
Notizie 

Apriamoci al mondo, per prenderne cura...

03/04/2019

Questo è il messaggio che accompagnava i nostri auguri per il 2019.

Apriamoci al mondo, per prenderne cura...

Mentre gli studenti europei, spinti dall’esempio di Greta Thunberg, scendono in campo per il clima, il nuovo Presidente brasiliano annuncia nuove priorità e rinuncia ad accogliere la COP 25 nel 2019, "a causa di tagli di bilancio".

E mentre i “gilets jaunes”, a seguito dell’annunciato aumento delle accise sui carburanti, si mobilitano in difesa del loro potere di acquisto, l’Affaire du Siècle, l’iniziativa giudiziaria di 4 ONG contro lo Stato francese per il mancato rispetto degli impegni sul clima, raccoglie la cifra record di 2 milioni di firme!

Il mondo è diviso fra la speranza di trarre vantaggio da un’economia in pieno sviluppo, con consumi in crescita, e la necessità di salvare il pianeta e di tutelare le risorse naturali. E se questa contrapposizione non fosse davvero inevitabile? Se performance ecologica ed economica fossero entrambe riconducibili a uno stesso fenomeno di causa/effetto?

In quanto Asset Manager responsabili, siamo convinti assertori del ruolo della finanza nella transizione ecologica ed energetica e nella lotta contro il riscaldamento climatico. Favorire lo sviluppo sostenibile è nell’interesse di tutti, sia da un punto di vista etico che da un punto di vista finanziario. Oggi, non c’è più bisogno di dimostrare l’impatto nel tempo di una gestione responsabile e sostenibile sulle performance di un portafoglio. Da più di 10 anni, il Gruppo si impegna non solo a sviluppare specifiche competenze in materia di investimento responsabile, ma anche a diffondere le sue convinzioni. Con le nostre pubblicazioni, le nostre iniziative, desideriamo condividere il nostro impegno.

Vogliamo iniziare l’anno con un segnale forte ed invitare i nostri clienti ad essere al nostro fianco in una strategia solidale: abbiamo quindi deciso di trasformare i nostri tradizionali regali di fine anno in doni destinati ad ONLUS e a progetti ambientali. Ad esempio, il 18 febbraio, il Gruppo La Française ha consegnato un assegno di € 11.935 a SOS SAHEL, ha donato € 7.098 a Green Cross France & Territoires e ha contribuito alla piantumazione di 5.200 alberi con Reforest’Action. Una scelta che vuole avere un vero impatto ambientale e sociale.

Le nostre iniziative per il 2019 non si fermano qui! Siamo sempre molto attivi in vari gruppi di lavoro e progetti collaborativi. Sul mercato immobiliare, La Française ha fornito il suo contributo all’elaborazione di un marchio ISR, nell’ambito di un gruppo di lavoro creato dall’ASPIM (Association Française des Sociétés de Placement Immobilier). Questo marchio, ISR Immobilier, dovrebbe essere presto riconosciuto da un decreto di Stato francese. Oggi, l’AFG (Association Française de la Gestion financière) ci affida la responsabilità e la presidenza di un gruppo di lavoro sul rilevamento dell’impatto CO2 dei portafogli delle società di gestione.

In questo inizio d’anno, siamo inoltre orgogliosi di annunciarvi l’assegnazione della certificazione ISR a tre dei nostri fondi.

Infine, possiamo già rivelarvi che La Française si è impegnata a sponsorizzare l’appuntamento annuale dei PRI (Principles for Responsible Investment), organizzato quest’anno a Parigi, in settembre. Un evento che offrirà inoltre l’occasione per un nuovo appuntamento "Mix" dedicato al tema dell’Impact Investing.

Infine La Française ha ancora molti progetti per il 2019, per essere al vostro fianco… in maniera sostenibile!

Leggere Strategie e Sostenibilità

La Française unisce la competenza de varie Società di Gestione presente nel mondo. Per ottenere le informazioni le più adeguate, il nostro sito presente la nostra offerta in funzione del vostro profilo et il vostro paese de residenza.
Identificazione
1
Paese
2
Lingua
3
Profilo
Il tuo Paese di residenza
La tua lingua
Il tuo tipo di profilo
<p class="new-disclaimer__legal-notice">Prima di consultare il sito, per la tua sicurezza e nel tuo interesse ti invitiamo a leggere attentamente le sezioni “<a href="it/informazioni-legali/" target="_blank">menzioni legali</a>” e “<a href="it/informazioni-normative/" target="_blank">informazioni normative</a>”, in cui vengono spiegate alcune restrizioni giuridiche e normative applicabili a tutti gli investitori privati o professionali secondo la normativa locale. Ho letto e accetto le modalità di utilizzo di questo sito dal momento che mi connetto come investitore non professionale o professionale. In conformità con la direttiva europea sui mercati degli strumenti finanziari (“MiFID”), ti invitiamo a precisare a quale categoria d'investitore appartieni:</p>
<p class="new-disclaimer__legal-notice">Prima di consultare il sito, per la tua sicurezza e nel tuo interesse ti invitiamo a leggere attentamente le sezioni “<a href="it/informazioni-legali/" target="_blank">menzioni legali</a>” e “<a href="it/informazioni-normative/" target="_blank">informazioni normative</a>”, in cui vengono spiegate alcune restrizioni giuridiche e normative applicabili a tutti gli investitori privati o professionali secondo la normativa locale. Ho letto e accetto le modalità di utilizzo di questo sito dal momento che mi connetto come investitore non professionale o professionale. In conformità con la direttiva europea sui mercati degli strumenti finanziari (“MiFID”), ti invitiamo a precisare a quale categoria d'investitore appartieni:</p>
Proseguendo la navigazione sul presente sito, l’utente accetta l’utilizzo di cookie e altri tracciatori che consentono di ottenere informazioni adatte al proprio profilo, facilitare la condivisione di informazioni sui social network, garantire la migliore navigazione possibile e realizzare statistiche. Per saperne di più invitiamo l’utente a consultare la nostra Politica sulla privacy e sui cookie. Per saperne di più.